domenica 28 marzo 2010

La nuova strategia vaticana: rispondere alle accuse colpo su colpo e divulgare la verità sui meriti del Papa

Clicca qui per leggere l'articolo di Marco Ansaldo.
Condivido in pieno la nuova strategia :-) Avanti cosi'!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Raffaella, condivi la nuova strategia?


Caso mai è il Vaticano che condivide la tua strategia per la quale ti sei sgolata urlandolo in continuazione. Evidentemente han capito.

brava!
Antonello

Raffaella ha detto...

Ma no!!!
Io non ho alcun merito.
Quando pero' vedo compattezza mi fa piacere :-)
R.

Anonimo ha detto...

Sì avanti così, ma è come se cozzassero contro un muro di gomma. Adesso è uscito un libro che tra ricostruisce le vicende del 2005 (vedi denuncia di Daniel Shea contro il card. Ratzinger dopo pochi mesi diventato Papa) e si riparla del Crimen Sollecitationis e del De delictis come concepiti per insabbiare. Ne parla sky, ma si guardano bene di ricordare che è già stato tutto spiegato.
Alessia

Gianpaolo1951 ha detto...

E come sempre - in aiuto del Santo Padre - arriva puntuale il cardinal Martini:

(ANSA) - VIENNA, 28 MAR -'L'obbligo del celibato per i preti dovrebbe essere ripensato'.Lo dice, in merito agli scandali pedofilia,il Cardinal Carlo Maria Martini. In un articolo sul quotidiano austriaco Die Presse. il cardinale aggiunge: 'Le questioni di fondo della sessualita' vanno ripensate alla base del dialogo con le nuove generazioni', spiegando che 'dovremmo porci delle questioni di base per riconquistare la fiducia perduta'.

Maria ha detto...

Finalmente, un pò di sana "modernità" (di quella che non fa male;)
W IL PAPA!

Anonimo ha detto...

Peccato ci siano voluti 7 mesi per capire cosa si muoveva - l'attacco a Boffo era il 28 agosto 2009 ed e' stato la prova che a spingere la Chiesa sul tasto del sesso portava risultati.
Ovviamente poi si alza la posta.

Consiglio: prendete nota di chi sta' "solidarizzando" con Feltri e vedete nei prossimi mesi come si rapporta con il Vaticano. Ne vedremo delle belle.

Anonimo ha detto...

chi è che solidarizza con il feltri?sono 2 gg che non ho internet quindi non posso seguire molto
Max