domenica 18 aprile 2010

Inqualificabile il comportamento di tg1 e tg2

Servizi scarsi e brevissimi sul viaggio del Papa a Malta. Mi chiedo se si possa ancora parlare di televisione pubblica. E pensare che sborsiamo fior di quattrini per il canone!
R.

17 commenti:

Syriacus ha detto...

Put simply: it didn't fit enough their agenda.

sonny ha detto...

Raffaella, ho visto solo il TG2 e sono rimasta letteralmente basita. Si possono pagare albergo e aereo ad un giornalista, per poi trasmettere servizi del genere? Tanto vale trasmettere immagini dei circuiti internazionali ed eventualmente commentarli dallo studio. Non ho parole!

gemma ha detto...

è che se parlano del Papa a fin di bene, senza dare notizie piccanti (quelle rientrano nella cronaca), o senza fare ironia (diritto di satira delle Littizzetto e co) gli danno dei clericali. Che ci vuoi fare?
Sai com'è, a Malta oggi c'erano quattro gatti, se invece fosse stato uno dei loro raduni ce li davano come minimo per 44 ( 6 x 4 col resto di due), una decina per la questura

gemma ha detto...

chi era il giornalista del tg2 preposto?
Ps perchè non fate come me che la tv pubblica non la fumo più? (giusto perchè sono educata, uso il verbo fumare)

sonny ha detto...

X Gemma.
Giovan Battista Brunori. Credo che gli abbiano leggermente falciato il servizio. Questa è stata la mia sensazione.

massimo ha detto...

raffa puoi per favore avere gli indirizzi per scrivere a qualcuno un araccomandata?presidente vigilanza rai,direttori di testata,che ne sò.....vorrei comunicare la mia sospensione del canone.

Vatykanista ha detto...

E' terribile avere Sky e pagare anche il canone. Tu vedi la tv romena con migliori servizi di quella italiana, ma sai che il tuo canone va (a parte qualche minuto di Corradino Mineo la settimana) di fatto all'intrattenimento rimbambente della "casalinga di Voghera" (con tutto il rispetto per casalinghe e vogheresi, beninteso).

Anonimo ha detto...

Ha ragione Syriacus, già c'era la foratura germanica in autostrada, e a Malta nemmeno uno esagitato. Eufemia

Anonimo ha detto...

ancora con la storia del canone?
il canone lo pagano anche gli eberi, i mussulmani e gli atei.

Manuela ha detto...

io ho visto tg3: mi è sembrato + che decente (considerando il morboso accanimento sui fatti di pedofilia delle scorse settimane).... anche sui numeri: 40.000!!!
:-)

don Marco (giornalista) ha detto...

"il canone lo pagano anche gli eberi, i mussulmani e gli atei."

caro anonimo delle 23,37 che il canone lo pagano gli ebrei si vede, si sa e si sente, che lo paghino anche i nostri fratelli islamici non avevo alcun dubbio, con gli amici di prima hanno da spartire. Che il canone sia pagato dagli atei lo trovo lapalissiano, infatti sono sempre soddisfatti dei prodotti RAI, ma oltre a questi in Italia ci sono altri 4 gatti che lo pagano ma che nessuno considera.....

Raffaella ha detto...

Perfetto don Marco!
R.

Anonimo ha detto...

...e peraltro se vogliamo parlare di numeri non siamo nemmeno 4 gatti, ma siamo molto molti di più. ch

don Marco (matematico) ha detto...

ma no Ch, 4 gatti è una battuta che circola scherzosamente tra noi legata agli errori (voluti) di calcolo della Prefettura della Casa Pontificia. Tempo fa avevano l'abitudine di voler far credere che in Piazza S.Pietro ci fossero poche persone ma la gente riempiva anche via della Conciliazione.

massimo ha detto...

anonimo del 18-4 h.23.11,ti ringrazio grandemente del tuo post,hai davvero ragione a far notare questa cosa,infatti loro sono rispettati,mai insultati e le testate della rai non mancano mai di stigmattizzare e far sapere quando essi non sono rispettati,in quanto agli atei davvero tanto è dato in spazio e considerazione alle loro ideologie e programmi.
davvero penso di sospendere il mio canone.........

Anonimo ha detto...

questo è ragionare da tifosi..

Anonimo ha detto...

pagare il canone vuol dire essere gratificati nelle proprie aspirazioni madiatiche?
io pago e allora voglio che il mondo venga dipinto come voglio io!