martedì 13 aprile 2010

Ma che strano! Oggi si parla in chiave positiva delle norme antiabusi del Vaticano ed ecco che rispunta il motu proprio del 2001! Oplà...parbleu!

Cari amici, qualcuno sul blog l'aveva gia' notato ieri ma oggi, dalla lettura di alcuni quotidiani (vero, Repubblica?), pare che i vaticanisti abbiano recuperato la memoria.
Si', perche' nella giornata di oggi (domani chissa'...) si deve parlare in chiave positiva delle linee guida pubblicate ieri dal Vaticano e allora, guarda caso, rispunta come per miracolo il motu proprio di Giovanni Paolo II del 2001.
Ma tu guarda che combinazione! Fino ad ieri il cattivone era Joseph Ratzinger colpevole di avere scritto l'istruzione "De delictis gravioribus", intimamente ed inscindibilmente legata al motu proprio di Papa Wojtyla.
Ci vogliamo decidere, media? Il cardinale Ratzinger ha tutte le colpe? Bene! Allora diamogli anche tutti i meriti. Questa guarigione dall'amnesia e' davvero ridicola.
E pensare che il blog ha lavorato per giorni nell'inutile tentativo di dimostrare che i due documenti non si possono separare. Parole al vento...i giornalisti l'hanno sempre saputo!

R.

9 commenti:

sonny ha detto...

Non ti preuccupare, cara Raffaella. Domani ritorneranno amnesie e perdite di memoria diffuse.

Raffaella ha detto...

Ne sono convinta, Sonny :-)
R.

Anonimo ha detto...

Gira già voce che siccome la battaglia sulla pedofilia sta perdendo sempre più colpi ed è ripetutamente caduta - oltre che nella menzogna contro il Papa - anche nel ridicolo, i media internazionali stiano preparando il prossimo attacco concentrico, spostandosi sulle questioni finanziarie
Alberto

Vatykanista ha detto...

Anzi, Alberto, somo sicuro che prima o poi molti diranno che il problema non è la pedofilia in quanto tale, ma quando essa è praticata da gente che ti insegna alcune cose e poi con te le trasgredisce (=preti, etc...) Ma nulla in contrario se si tratta di 'liberazione' precoce dei bimbichehannodirittoancheloroaunasanasessualità... (Prima o poi vorranno sdoganarla, 'sta pedofilia, i soliti noti..)

Anonimo ha detto...

voi avete una visione troppo manichea della cosa.
si puo criticare una persona per una cosa e poi lodarla per una altra. nessuno è sempre bravo o sempre cattivo.

Vatykanista ha detto...

Caro amonimo, non sono io manicheo... Ma riportavo il possibile pensiero di molti pseudo-manichei..

realista ha detto...

"nessuno è sempre bravo o sempre cattivo"

a parte i papi buoni?

Anonimo ha detto...

nessuno è sempre buono o cattivo sono d'accordo, ma i documenti sono sempre gli stessi, scripta manen, allora perché lodare oggi lo stesso documento su cui si sono fatte trasmissioni e gettati quintali diinchiostro infamante. comunque raffaella, sevil Vaticano avesse diffuso prima le linee guida in tutte le lingue come tui chiedevi da tempo, probabilmente il fenomeno non si sarebbe esteso in questa maniera. va sempre tenunto conto della faciloneria e della superficialità della stampa anglosassone(diciamo che sono un po' ignorantelli, ma tanto sono loro che fannopensiero e quindi se ne sbattonio di andae a far ricerche più accurate, l'importante è il titolo)

MAx

Max

mattax ha detto...

Anonimo, sono con te.

Matteo.