martedì 11 maggio 2010

Politi imperversa anche in Portogallo: critica il Papa non politico ma non parla di Maciel

Clicca qui per leggere in portoghese le convinzioni di Politi (le abbiamo sentite piu' volte, quindi non sono nuove per noi Italiani). Qui una traduzione. Si ha gioco facile con i soliti confronti. Vogliamo parlare un po' di Maciel, Politi? Sa, a me non interessa un Papa politico, ma un Pontefice che faccia pulizia assolutamente si'! :-)

7 commenti:

don Marco (emigrante) ha detto...

avendo perso del tutto la credibilità qui in Italia è emigrato in Portogallo...... ci restasse!

Anonimo ha detto...

non si possono fare confronti fra papi su maciel e vale anche per i predecessori di gp2.
ecco perchè sta diventando innominabile.

Anonimo ha detto...

Possibile non si rendano conto di avergli fatto un grande complimento? Impolitico e poco propenso e genuflettersi davanti ai media. Un grandissimo, insomma. La più bella è che non ci sarebbe progresso (nel dialogo) con gli ortodossi.
Alessia

Raffaella ha detto...

Esattamente! Affermare, come fa Politi in tutte le salse, che Benedetto non e' un Papa politico e' un grandissimo complimento.
Strano che in una analisi del Pontificato non si parli dei fatti recenti. Troppo imbarazzante?
R.

euge ha detto...

Impolitico e poco propenso a genuflettersi davanti ai madia? RINGRAZIAMO DIO!!!!!!!!!!!!!!! Caro Politi ....... ci mancherebbe altro che un Papa si sottomettesse ai piaceri dei media!!!!!!
Vi farebbe comodo vero cari giornalisti un pupazzo che parlesse a vostro comando secondo le vostreidee ........ Beh io non saprei che farmene di un Papa così..... ammesso che si possa definire Papa un soggetto simile!

Manuela ha detto...

questo è lo specchio della società: funzionano solo le cose fastfood e perfettamente omologate.... BXVI è uno dei più grandi intellettuali viventi (per me anche un papa straordinario) e credo che in questi 5 anni abbia provocato una frattura culturale/politica/sociale con cui tutti dovranno fare i conti.... x me è fonte di grandissima ispirazione

Anonimo ha detto...

Ma i nostri cari Politi, Melloni, Zizola e qualche altro sono dei bravissimi ragazzi rispetto a quei lanzichenecchi dei giornalisti tedeschi. Eufemia