domenica 19 settembre 2010

La seconda giornata del Papa a Londra nel commento di Gagliarducci


Vedi anche:

Ieri sera il Papa, rientrato in nunziatura, si e' affacciato di nuovo. Oggi ultima tappa del viaggio in GB (Izzo)

Il Papa dovrebbe affrontare oggi il nodo della Costituzione Anglicanorum Coetibus, nell'incontro con i vescovi britannici (Tornielli)

La straordinaria seconda giornata del Papa a Londra nel commento di Andrea Tornielli

Il Papa in Inghilterra non porta avanti grandi discorsi ma grandi progetti (Fontana)

Il Papa sta lasciando Londra diretto a Birmingham: grande la commozione fuori dalla Nunziatura

Fuori programma l'incontro del Papa con chi protegge l'infanzia (Gagliarducci)

La commozione del Papa davanti alle vittime (Daily Mail)

Il terzo giorno del Papa nel Regno Unito: Dare spazio al silenzio (Sir)

La seconda giornata del Papa a Londra nel commento di Vecchi

Si commuove, Benedetto XVI, mentre ascolta le storie delle vittime dei preti pedofili (Gasparroni)

Come volevasi dimostrare: Gb, liberi i presunti attentatori

Non era un attentato, alla fine...(Tosatti)

La Messa del Papa a Westminster è stata un modello di liturgia a tutti gli effetti. Da notare come è cambiata la Cattedrale rispetto all'82 (Thompson)

Telegraph: il Papa mostra grande coraggio morale

La storica e straordinaria giornata di oggi nel bellissimo ed esaustivo commento di Salvatore Izzo

Il Papa incontra cinque vittime di abusi: servizio di Rome Reports

Ansa: 100mila fedeli in Hyde Park per il Papa

Il Papa e l'abbraccio alle vittime degli orchi: l'incontro di Londra dopo quelli di Washington, Sydney, Roma e Malta

Il Papa presenta il card. Newman ai centomila di Hyde Park (Ats)

Padre Lombardi: le vittime hanno potuto parlare liberamente (Izzo)

Il Papa: oggi il prezzo da pagare per la fedeltà al Vangelo spesso implica l'essere additati come irrilevanti, ridicolizzati o parodiati

Il Papa ad Hyde Park: "Nella nostra epoca, il prezzo da pagare per la fedeltà al Vangelo non è tanto quello di essere impiccati, affogati e squartati, ma spesso implica l’essere additati come irrilevanti, ridicolizzati o fatti segno di parodia. E tuttavia la Chiesa non si può esimere dal dovere di proclamare Cristo e il suo Vangelo quale verità salvifica, la sorgente della nostra felicità ultima come individui, e quale fondamento di una società giusta e umana" (Monumentale discorso)

"Se segui Newman c’è “un prezzo da pagare” (Rodari)

Il Papa in GB tra “realtà” mediatica e storia (Tornielli)

Il Papa in lacrime con le vittime dei preti pedofili (Galeazzi)

INCONTRO DEL SANTO PADRE CON CINQUE VITTIME DI ABUSI: COMUNICATO DELLA SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE

Il Papa: Siamo tutti diventati molto più consapevoli della necessità di proteggere i ragazzi (Apcom)

Due ali di folla accompagnano il Papa ad Hyde Park :-)

Il Papa: "E' deplorevole che, in così marcato contrasto con la lunga tradizione della Chiesa di cura per i ragazzi, questi abbiano sofferto abusi e maltrattamenti ad opera di alcuni preti e religiosi. Siamo tutti diventati molto più consapevoli della necessità di proteggere i ragazzi..." (Discorso)

Davvero senza precedenti si sta rivelando la visita di Benedetto XVI nel Regno Unito. Riflessione sui mass media (Vian)

Commovente incontro del Papa con alcune vittime di abusi compiuti da membri del clero (Radio Vaticana)

INCONTRO DEL SANTO PADRE CON ALCUNE VITTIME DI ABUSI SESSUALI A LONDRA: LO SPECIALE DEL BLOG

Simon Heffer si dice "choccato" per l'aggressività dei suoi amici atei contro il Papa. Considerazioni interessanti ma non dia lezioni a noi Italiani!

Padre Lombardi: un viaggio oltre le aspettative (R.V.)

Il Papa e i pregiudizi (Fabio Cavalera)

Santa Messa nella Cattedrale Cattolica: video di Rome Reports

Il Papa ricorda i Cattolici inglesi uccisi da Enrico VIII e dai suoi successori (Izzo)

Un Magistero offerto a tutti: i discorsi del Papa a Londra nel commento di Carlo Cardia

Il senso e la profondità delle parole del Santo Padre sugli abusi (già inserite nella Lettera agli Irlandesi) nel bel commento di Salvatore Izzo

Il Papa ai giovani: scegliete di amare ogni giorno (Asca)

La cattedrale di Westminster insufficiente per tutti i fedeli. Il Papa nell'omelia: profondo dolore per le vittime degli abusi (Izzo)

Il Papa: "Qui penso anche alle immense sofferenze causate dall’abuso dei bambini, specialmente nella Chiesa e da parte dei suoi ministri. Esprimo soprattutto il mio profondo dolore alle vittime innocenti di questi inqualificabili crimini, insieme con la speranza che il potere della grazia di Cristo, il suo sacrificio di riconciliazione, porterà profonda guarigione e pace alle loro vite. Riconosco anche, con voi, la vergogna e l’umiliazione che tutti abbiamo sofferto a causa di questi peccati" (Omelia)

DISCORSI ED OMELIE DEL SANTO PADRE NEL REGNO UNITO

IL PAPA NEL REGNO UNITO: I SERVIZI, I VIDEO, LE FOTO ED I PODCAST

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE NEL REGNO UNITO (16 - 19 SETTEMBRE 2010): LO SPECIALE DEL BLOG (Articoli, notizie, interviste)
_________________________________

"Accanto ai martiri le vittime dei pedofili"

Benedetto XVI si commuove durante l'omelia a Westminster. L'incontro e la preghiera con cinque vittime di abusi sessuali. In centomila alla veglia di canonizzazione del cardinal Newman

Andrea Gagliarducci

Sono cinque le vittime di pedofilia che Benedetto XVI incontra poco dopo la messa tenuta nella Cattedrale di Westminster. Messa durante la quale aveva lanciato una dura accusa contro quanti tra i sacerdoti hanno perpetrato gli abusi sui minori, esprimendo «dolore alle vittime innocenti di questo inqualificabile crimine». Attenzione per le vittime che il Papa ribadisce in serata, in un incontro fuori programma con un gruppo di protezione dei bambini. Il sabato proietta verso la domenica, verso la canonizzazione di John Henry Newman, cardinale cattolico convertitosi dall'anglicanesimo, che è il fulcro del viaggio di Benedetto XVI. Contrariamente alle aspettative, la folla è impressionante. È gremita anche la cattedrale di Westminster. È da lì che Benedetto XVI comincia la sua giornata, con una omelia che parte dal sacrificio della croce e da lì prende spunto per parlare del sacrificio e dalla sofferenza dei martiri, ricordando quelli della persecuzione anglicana, da Enrico VII a Carlo Stuart. Infine, si sofferma sul sacrificio presente e «spesso nascosto nelle sofferenze di tutti quei singoli cristiani che quotidianamente uniscono i loro sacrifici e quelli del Signore per la santificazione della Chiesa e per la redenzione del mondo». È a questo punto che il pensiero del Papa va alle vittime degli abusi da parte dei sacerdoti. Esprime «dolore» alle vittime per «l'inqualificabile crimine», spera che «il potere della grazia di Cristo» porti «uno spirito di guarigione anche nelle loro vite», nonostante la «vergogna e l'umiliazione che tutti abbiamo sofferto a causa di questi peccati».
Al termine della Messa, cinque vittime di abusi inglesi (dove il fenomeno è in realtà stato contenuto da un lavoro iniziato con il Nola Report e portato avanti dalla commissione Cumberledge) vengono introdotte nella Nunziatura Apostolica di Londra. Passano con il Papa una quarantina di minuti. Non si incontrano nella cappella, perché alcuni di loro, dopo gli abusi, non se la sono sentita di entrare in un luogo sacro, avendo subito gli abusi proprio in chiesa. Il Papa - riferisce una nota della Santa Sede - «ha pregato con loro ed ha assicurato che la Chiesa Cattolica, mentre continua a mettere in atto misure per la protezione dei giovani, sta facendo tutto il possibile per verificare le accuse, per collaborare con le autorità civili e per consegnare alla giustizia il clero e i religiosi accusati di questi gravi crimini».
Altre vittime sono per strada, a manifestare contro il Papa, insieme ad attivisti per i diritti umani. Gli organizzatori stimano in 12 mila la partecipazione al corteo partito da Hyde Park e arrivato fino a Downing Street. Ma sono circa 80 mila le persone che affollano Hyde Park due ore prima che il Papa arrivi a presenziare alla veglia che prepara alla beatificazione di Newman: in serata saranno centomila. Prima di andare alla veglia, il Papa ha un altro appuntamento: la visita alla residenza St. Peter, che ospita anziani. A loro, il Papa confessa di sentire il peso dell'età e fa un appello contro l'eutanasia («solo Dio può decidere quando dare e togliere la vita»), prendendo ad esempio gli ultimi anni di vita di Giovanni Paolo II.
Infine, arriva ad Hyde Park, facendosi largo tra due ali di folla. Il Papa è sorridente. Ad Hyde Park, molti sono giovani. Il Papa ricorda loro come la vita di Newman insegni che «l'onestà intellettuale» e una «genuina conversione» comportano «un prezzo da pagare», ma li invita a seguire la chiamata di Cristo, che ha bisogno di chi dedichi la propria vita all'educazione e di chi sappia consacrare la sua vita a Dio, ed «ha bisogno di sacerdoti, buoni e santi sacerdoti, uomini disposti a perdere la propria vita per il proprio gregge».

© Copyright Il Tempo, 19 settembre 2010 consultabile online anche qui.

6 commenti:

sonny ha detto...

Che spettacolo i "neonati volanti" e il Papa. E alla Rai parlano...parlano...parlano.

Raffaella ha detto...

:-))
Parlano e fanno confronti su tutto, tranne su un argomento :-)
R.

sonny ha detto...

Scommetto le lasagne di Mariateresa e i passatelli in brodo che sto preparando, che Raiuno troncherà la S. Messa prima della conclusione. Aggiungo anche il bollito misto!

sonny ha detto...

Personalmente sto seguendo il tutto sul canale 512 Skynews. Sta fornendo una copertura straordinaria.

Raffaella ha detto...

Stupendo quel canale ma anche Skytg24 e la webcam :-)

mic ha detto...

ma perché l'articolo parla solo degli abusi?