venerdì 19 febbraio 2010

Si potrebbe parlare dei discorsi del Papa, delle omelie, delle lectiones...e invece? L'Espresso parla di gatti "coperti" dal segreto :-)


Vedi anche:

Il Papa: «L'essere umano è ferito, il peccato ha ferito la natura umana» (Sabelli)

Sapelli: solo lo "scandalo" di Benedetto XVI può salvare l’Italia dal partito degli onesti (Sussidiario)

Clero e pedofilia. Benedetto XVI non sembra voler guardare in faccia a nessuno. Chapeau. L'analisi di Carlo Silini

Monito di Papa Ratzinger ai parroci romani: la vera libertà risiede nell’obbedienza (Corriere Canadese)

Se l'uomo si fa lupo: Enzo Bianchi commenta le parole che il Papa ha rivolto al clero romano (La Stampa)

Richiamo Il Papa: «Rubare e mentire non può essere mai giustificabile» (Tornielli)

Grande affluenza di pellegrini a Padova per l’ostensione delle reliquie di Sant’Antonio (Radio Vaticana)

Il testo della lettera con cui il card. Vallini invita e SOLLECITA il clero romano a partecipare all'incontro con il Papa. Confermate le agenzie

Pedofilia, il Papa e le tre decisioni con le quali ha voltato pagina (Alberto Melloni)

Il Papa: il sacerdote deve immergersi nella sofferenza del suo tempo (Zenit)

Il Papa al clero romano: dobbiamo uscire da questo oscuramento morale (Izzo)

Card. Zen: Le mie speranze per la Chiesa in Cina in questo Anno della Tigre (AsiaNews)

Negli USA Benedetto XVI è più popolare del Dalai Lama e del predicatore evangelico Billy Graham (CNN)

Preti smarriti tornate al silenzio. Il nuovo libro di Massimo Camisasca (Aldo Cazzullo)

Don Di Noto: 80 i preti italiani coinvolti in reati di pedofilia. “Necessaria un'azione pastorale molto più decisa nelle diocesi” (Zenit)

La "lectio divina" del Vescovo di Roma al suo clero (Osservatore Romano)

«La Sindone specchio dei Vangeli» (Mazza). Le prenotazioni: adesioni via internet da tutto il mondo (Bello)

Mons. Giuseppe Versaldi, vescovo di Alessandria, scrive ad Avvenire: in Bertone humanitas e preparazione

Benedetto XVI incontra il clero di Roma: sacerdoti obbedienti a Dio e compassionevoli con l'umanità portano luce nel mondo (Radio Vaticana)

Il Papa: il vero uomo, e quindi il sacerdote, partecipa alle sofferenze degli essere umani, è uomo di compassione (Bandini)

Il card. Vallini ha dovuto sollecitare i preti romani a presenziare numerosi all'incontro con il Papa

Il Papa: «Essere umani è invece essere generosi, essere a immagine di Dio. Il peccato non è mai solidarietà»

Gb, la Bbc vuole il Papa a “Thought for the day” (Bandini e Tosatti)

Il Papa non andrà in Valle d'Aosta per le vacanze estive, declinato l'invito per quest'anno (Vignolini)

Non si governa la Chiesa come si fa con le cose umane (Bruno Mastroianni). Da leggere e meditare!

La pedofilia non è un affare interno alla Chiesa. La "rivoluzione" di Papa Benedetto osteggiata da una parte della curia (Francesco Peloso)

Silenzio sui gatti del Papa

Direttive draconiane per gli organi d'informazione della Santa Sede: non si parla della passione di Benedetto XVI per i felini. Il pontefice, nel suo appartamento privato, di gatti ne ha più di uno. Ma non si deve sapere, per non diventare motivo di propaganda animalista

La parola d'ordine è stata chiara: non si parla dei gatti del Papa.
Gli organi d'informazione della Santa Sede, dall''Osservatore Romano' alla Radio Vaticana (ma anche su 'Avvenire' una notizia così non esce) hanno ricevuto direttive draconiane.
A quanto pare, le alte gerarchie vaticane non vogliono che la forte passione per i felini del Santo Padre diventi motivo di una propaganda animalista sotto le insegne di San Pietro.
Che il Santo Padre ami i gatti, d'altra parte, è noto. Quello che viene tenuto sotto riserbo è che il Papa, nel suo appartamento privato, di gatti ne ha più di uno, c'è chi parla addirittura di cinque, ma l'importante è che non si sappia, anche se non si capisce il perché.
Quando fu eletto al soglio di Pietro, molti ricordarono che, da cardinale, Ratzinger soleva attraversare le vie limitrofe alla Santa Sede, e da un contenitore di avanzi si fermava a dar da mangiare ai gatti di strada ai quali a volte si rivolgeva in dialetto bavarese.
Un giorno, una muta di gatti lo seguì fin sotto porta Angelica, costringendo le Guardie Svizzere a bloccare l'invasione felina in Vaticano. Così come è negli annali la storia di Chico, gattone soriano di proprietà di Ratzinger su cui è stato scritto anche un libro. Insomma, il Papa è un vero gattaro, come si dice a Roma. Ma non si deve far sapere. Così come - questa pare sia la direttiva - si dovrà sempre smentire che sulle ginocchia del Papa dorma serenamente, nei momenti di relax, qualche fortunato felino.
S.N.

© Copyright L'Espresso, 19 febbraio 2010 consultabile online anche qui.

Maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaooo!!! :-)
R.

16 commenti:

Maria ha detto...

Vediamoci il positivo....il tenero di questo ritratto del nostro Papa "gattaro"! Fortunati i suoi mici *.*
(parlava loro in bavarese???? che carino!!!!!)
Miaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaooooooooo

Raffaella ha detto...

Adoro i micioni :-))
R.

sonny ha detto...

Ok...va bene...ma non diciamolo al Sig. Bigazzi!

Raffaella ha detto...

:-)))))))
Poveri gatti...

laura ha detto...

Meglio i gatti delle persone. Di loro si può fidare.

Anonimo ha detto...

OT, Raffa
VATICANO: MEMBRI ACCADEMIA VITA CHIEDONO DIMISSIONI MONS. FISICHELLA
http://www.asca.it/news-VATICANO__MEMBRI_ACCADEMIA_VITA_CHIEDONO_DIMISSIONI_MONS__FISICHELLA-895536-ORA-.html
Arroganti i signori!
Alessia

Anonimo ha detto...

rubare e mentire non è neanche felino

Raffaella ha detto...

Mentire no ma rubaracchiare il cibo... :-)
Lo fanno anche i cagnolini ed i coniglietti...
R.

Maria ha detto...

Eh, ma Gesù ha lodato la donna che diceva che anche i cagnolini si cibano delle briciole;) Siamo dunque autorizzati a mangiare alla "mensa magisteriale" del Papa, specialmente quando lor signori non apprezzano le portate offerte;)

mariateresa ha detto...

ma come stanno messi all'Espresso?

Anonimo ha detto...

sono a corto di argomenti all'Espresso e anche di fantasia, visto che per poter parlar "male" del Papa hanno bisogno di creare un giallo niente po' po' di meno che sul numero dei suoi gatti, che davvero fa la differenza nella storia della Chiesa!!!!!!!!;-) Maria Pia

laura ha detto...

Per Anoniom : il Papa viene da l Cielo e parla con la voce e la luce ello Spirito Santo. Quello che viene dalla terra è terra......

Anonimo ha detto...

Meglio questo innocuo articolino di colore sull'amore del nostro Papa per i mici, che un minestrone denigratorio firmato Marco Damilano. Questa sua passione me lo fa sentire, se possibile, ancora più vicino e caro.
Alessia

Raffaella ha detto...

Verissimo, Alessia :-)
R.

gemma ha detto...

non sono una "gattara", anche se li amo molto, ma a nome dei poveri gatti abbandonati e avvelenati (è successo anche recentemente dalle mie parti), nel caso fosse vero, perchè imbarazzarsi se il Papa ne tiene qualcuno sulle ginocchia e censurare la notizia?

Romeo er più der Colosseo ha detto...

W il PAPA :-)))))))))

Miaoooooooooooooooooooooooooooo