martedì 23 novembre 2010

Padre Lombardi ha parlato con il Papa sul termine "prostituta" o "prostituto". Per il Santo Padre non c'è differenza. Se si tratta di un uomo o di una donna o di un transessuale è lo stesso. Il punto è il rischio della vita dell'altro

Vedi anche:

CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DEL LIBRO: "LUCE DEL MONDO. IL PAPA, LA CHIESA, I SEGNI DEI TEMPI. UNA CONVERSAZIONE DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI CON PETER SEEWALD." (LEV)

Il Papa: Lo scandalo degli abusi e' esploso con particolare veemenza in Irlanda anche perchè si trattava di una "società cattolica chiusa"

Legionari, il cardinale De Paolis sostituisce Luis Garza

Il Papa: sopportare gli attacchi fa parte della fede cristiana (Le Monde)

Il Papa: per il fatto stesso di essere stati consacrati senza il mandato del Papa sono stati scomunicati; e per il fatto stesso di avere riconosciuto il Papa - anche se non lo seguono ancora in tutto - la loro scomunica è stata revocata

Il Papa: Williamson "è una figura particolare in quanto non è mai stato cattolico nel senso proprio del termine. Era anglicano e dagli anglicani è passato direttamente a Lefebvre"

Il Papa: Aveva ragione Stalin, il Pontefice non ha divisioni. Tra quel miliardo e 200 milioni di Cattolici ce ne sono molte che poi in realtà nel loro intimo non ne fanno parte

Benedetto XVI sottolinea che gli omosessuali vanno rispettati come persone che "non devono essere discriminate perché presentano quelle tendenze". Il senso della sessualità è però un altro

Il Papa ammette ritardi e coperture nella gestione del caso di Marcial Maciel

Il Papa: Laddove un sacerdote vive insieme a una donna si deve esaminare se esista una vera volontà matrimoniale e se i due possano contrarre un buon matrimonio

Il Papa ammette di capire quanti lasciano la Chiesa cattolica per protesta dopo lo scandalo della pedofilia

Il Papa: Maciel era "in qualche modo ben coperto" (Vecchi)

Anticipazioni della risposta del Papa sul preservativo: gli insegnamenti della Chiesa restano immutati (Rome Reports)

Humanae vitae, un documento che oggi si capisce anche di più (Lucetta Scaraffia)

Mons. Melina: «Sessualità banalizzata. Benedetto XVI va oltre» (Ognibene)

Giravolta "liberal" sul Papa e i condom (Occidentale)

Il coraggio e la franchezza del Papa nel commento di Franca Giansoldati

Card. Cottier: Cautela sulla teoria del male minore. La novità è che per la prima volta un Pontefice ha parlato con chiarezza di questa teoria teologica (Giansoldati)

Perché Benedetto XVI viene a volte attaccato e a volte ascoltato? Aldo Maria Valli analizza alcuni scandali mediatici contro il Papa (Zenit)

Count down per il libro intervista "Luce del mondo" (Apcom)

E il Papa confessa: "Mi piace Don Camillo"

"Luce del mondo". La Lev corre ai ripari e fa boom di vendite (Rodari)

Anticipazioni del libro intervista, il commento di Stéphanie Le Bars (Le Monde)

Il Papa: "E' difficile per le vittime di abusi continuare a credere che la Chiesa sia una fonte di bene, che comunica la luce di Cristo, questo lo posso capire". Il "caso" Maciel (Adnkronos)

Esce domani in tutte le librerie "Luce del mondo. Il Papa, la Chiesa, i segni dei tempi" (Rome Reports)

Osservatore Romano: il Papa non si allinea al pensiero corrente (Izzo)

Card. Ratzinger: Intenzione dell'enciclica "Humanae vitae" non è quella di imporre pesi; il Papa si sente piuttosto impegnato a difendere la dignità e la libertà dell'uomo contro una visione deterministica e materialistica (1995)

L'arcivescovo di Denver Charles J. Chaput commenta quella meraviglia che è il libro "La luce del mondo" con una polemica sulla violazione dell'embargo...

Mentre tutti parlano del libro del Papa, in Vaticano si guarda a Milano. Il card. Ravasi sempre più esplicito: vuole guidare la diocesi. Il patriarca Scola e l’establishment meneghino (Rodari)

L'anello dei cardinali. Il commento di Giovanni Maria Vian

Anticipazioni del libro intervista del Papa: le reazioni della stampa internazionale (Elysa Fazzino)

Anticipazioni del libro intervista del Papa: il commento di Giacomo Galeazzi

Asia Bibi in attesa della grazia del presidente del Pakistan (AsiaNews)

Il Papa: Maciel è stato un falso profeta che ha condotto una vita immorale e contorta. Il suo caso affrontato lentamente e in ritardo (AdnKronos)

Peter Seewald racconta i suoi sei giorni con Papa Benedetto

Il Papa ai nuovi cardinali: sappiate ascoltare le varie voci nella Chiesa (Asca)

Imminente la pubblicazione dei Regolamenti attuativi del Summorum Pontificum

Quell’errore di traduzione che cambia il «prostituto» in «prostituta» (Accattoli)

Il Papa, il preservativo e gli imbecilli. Il commento di Massimo Introvigne

Intervista a Benedetto XVI: Il futuro del cristianesimo (stralci da Avvenire)

La chiarezza del Papa è senza precedenti. Con una costante: nessun cambiamento della dottrina ma comprensione per le persone (Vecchi)

Per i critici della Chiesa, Papa Ratzinger è davvero una rivoluzione permanente. Spariglia le carte e procede sicuro e «fortis in fide», sapendo che, da quella posizione, non c'è niente da temere (Iannuzzi)

"Luce del mondo": un libro da leggere tutto (Angela Ambrogetti)
_______________________________________________________

Papa/ Vaticano: Su condom indifferente "prostituto" o "prostituta"

Lombardi: Ne ho parlato con Papa, punto è rischio vita dell'altro

Città del Vaticano, 23 nov. (Apcom)

E' indifferente parlare di "prostituta", come indicato nel testo italiano, o di "prostituto", al maschile, secondo la versione originale tedesca, in merito all'affermazione del Papa sull'uso del preservativo per persone infette da aids: lo dichiara il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, precisando di aver parlato della questione direttamente con Benedetto XVI dopo le discussioni suscitate dalla apertura al condom contenuta nel libro-intervista al Papa 'Luce del mondo'.
"Ho chiesto al Papa se c'era problema serio di scelta nel maschile piuttosto che nel femminile", ha spiegato Lombardi nella conferenza stampa di presentazione del volume. "Lui mi ha detto di no".
"Il punto - e per questo non vi ho fatto alcun riferimento nella nota di domenica - è il primo passo di responsabilità nel tenere conto del rischio della vita dell'altro con cui io sono in rapporto. Se si tratta di un uomo o di una donna o di un transessuale è lo stesso". Il Papa "non è ingenuo, sapeva cosa era successo dopo le sue frasi nel viaggio in Africa, sapeva che ci si sarebbe rimessi a parlare di questo tema, e lui lo ha fatto. Ha avuto il coraggio di rispondere. Perché ritiene che la questione è seria per il mondo di oggi e lui ha dato il suo contributo all'umanizzazione della società e alla responsabilità che interessa tutti in tutte le condizioni, specialmente quelle di povertà".

© Copyright Apcom

4 commenti:

sonny ha detto...

Non so a voi, ma alla sottoscritta Padre Lombardi fa quasi tenerezza. Lui così educato e garbato, ha a che fare con una stampa praticamente monotematica e malata di sesso.

Raffaella ha detto...

Esatto!
R.

Alice ha detto...

Ma poi me lo immagino chiedere al Papa: scusi, intendeva prostituto, prostituta o transessuale???
E il bello è che questa volta il pasticcio è partito da siti che dovrebbero conoscerlo.

Raffaella ha detto...

:-)))