mercoledì 17 novembre 2010

Appello del Papa per la liberazione "al più presto" di Asia Bibi, la donna pakistana condannata a morte in base alla legge sulla blasfemia

Vedi anche:

Elezione di Mons. Dolan, scoraggiata la povera Goodstein: "E' un conservatore anche il nuovo vicepresidente Kurtz" (NYT)

Il Papa: “Oggi nella Chiesa c’è una primavera eucaristica: quante persone sostano silenziose dinanzi al Tabernacolo, per intrattenersi in colloquio d’amore con Gesù!” (Sir)

Il Papa: Ricordando Santa Giuliana di Cornillon rinnoviamo anche noi la fede nella presenza reale di Cristo nell’Eucaristia. Come ci insegna il Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica, “Gesù Cristo è presente nell'Eucaristia in modo unico e incomparabile. È presente infatti in modo vero, reale, sostanziale: con il suo Corpo e il suo Sangue, con la sua Anima e la sua Divinità. In essa è quindi presente in modo sacramentale, e cioè sotto le specie eucaristiche del pane e del vino, Cristo tutto intero: Dio e uomo” (Catechesi)

Intervista con Shimon Peres, presidente di Israele. I rapporti con la Santa Sede? «Dai tempi di Gesù a oggi non abbiamo mai mantenuto relazioni migliori» (30 Giorni)

Una preghiera speciale per Mons. Golser (Bolzano-Bressanone) che soffre di una rara sindrome

La chiesa americana l'ha scampata bella (Messainlatino)

Elezione a sorpresa di Mons. Dolan, il commento del noto vaticanista Rocco Palmo (ex NYT, area liberal): "E' un terremoto. Allacciate le cinture di sicurezza"

Dolan, che sorpresa! Il commento di José Luis Restán

Papa Ratzinger accende la “Luce del mondo”. Il commento di Francesco Antonio Grana

Una raccolta dei Dossier statistici sull’immigrazione Caritas Italiana- Fondazione Migrantes. È l’omaggio che verrà consegnato oggi al Santo Padre

È durissima la lettera che il Papa ha mandato, nell'indifferenza dei media, ai vescovi italiani riuniti ad Assisi per l'assemblea generale (Bevilacqua)

Asia Bibi non è sola. Il mondo protesta per lei (Vecchia)

L'Unione superiori generali e le sfide della società secolare. La vita consacrata guarda con speranza al futuro (Josep M. Abella)

Le novanta domande di Peter Seewald alle quali il Papa risponde senza reticenze e senza indugi (Fabrizio)

Anche il Vaticano approda al digitale (Sole 24 Ore)

Dio è tornato nell'Europa cristiana anche grazie al risveglio dell'islam (Santoro)

Cristiani e islamici a difesa della vita di Bibi. Mobilitazione internazionale per la donna accusata di blasfemia in Pakistan (Osservatore Romano)

Vittadini: "Il Papa punta su persona e sussidiarietà" (Peloso)

“I Venerdì di Propaganda”: “La verità del Papa” di Aldo Maria Valli (Zenit)

Schermaglie russe. Il vescovo cattolico accusa: " Mosca ci ruba le chiese" (Rodari)

La Santa Sede presenta una nuova unità televisiva (Villa)

Le quindici cristiane pakistane in cella perché credono a Gesù (Caterina Maniaci)

Palestrina, Mozart, Perosi? Da museo. Lo dice don Palombella (Magister)

Una bellissima panoramica della Cappella Sistina :-)

Visitatore di Dublino: un nuovo sguardo sulla crisi degli abusi. Il Cardinale O'Malley dice che l'Arcidiocesi ha già compiuto progressi (Zenit)

Varie campagne internazionali cercano di salvare la vita di Asia Bibi (Zenit)

Il 23 novembre la presentazione del libro-intervista di Peter Seewald con Benedetto XVI

Il terzo concistoro di Benedetto XVI all’insegna dell’universalità e della romanità (Editoriale del senatore Giulio Andreotti per 30Giorni)

Il cardinale Biffi, Fini e le leggi razziali (Tornielli)

Le memorie scomode del cardinale Biffi (Magister)

Segnalazione del libro "L'opposizione al Motu Proprio Summorum Pontificum" di Alberto Carosa
__________________________________________________________

Pakistan/ Appello Papa per Asia Bibi: Liberarla al più presto

"Rispettare diritti di quanti si trovano in situazioni analoghe"

Città del Vaticano, 17 nov. (Apcom)

Appello del Papa per la liberazione "al più presto" di Asia Bibi, la donna pakistana condannata a morte in base alla legge sulla blasfemia.
"In questi giorni la comunità internazionale ha seguito con grande preoccupazione la difficile situazione dei cristiani in Pakistan, spesso vittime di violenze o di discriminazione", ha detto il Papa a conclusione dell'udienza generale. "In modo particolare, oggi esprimo la mia vicinanza spirituale alla signora Asia Bibi e ai suoi familiari, mentre chiedo al più presto le sia restituita la piena libertà. Prego per quanti si trovano in situazioni analoghe, affinché i loro diritti siano pienamente rispettati".

© Copyright Apcom

PAPA: LIBERARE ASIA BIBI, VICINO A CRISTIANI PAKISTAN

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 17 nov

Papa Benedetto XVI, al termine dell'udienza generale di oggi, ha lanciato un appello per la ''difficile situazione dei cristiani in Pakistan, spesso vittime di violenze e discriminazione''. In particolare, il pontefice ha espresso la sua ''vicinanza spirituale a Asia Bibi'', la donna cristiana condannata a morte per blasfemia, e ''ai suoi familiari'', chiedendo che ''al piu presto le sia restituita la piena liberta'''. ''Prego - ha concluso papa Ratzinger - per quanti sono in situazioni analoghe e perche' la loro dignita' umana e i loro diritti fondamentali siano pienamente rispettati''.

© Copyright Asca

1 commento:

Maria ha detto...

Chiesa e scienza spiegano i misteri del cielo:

http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/10_novembre_16/caprara-%20portale-vaticano-spazio_c5f54536-f1c3-11df-8c4b-00144f02aabc.shtml