mercoledì 21 aprile 2010

Inutile strillare, il Papa non diventerà un poliziotto (Bruno Mastroianni). Da incorniciare


Vedi anche:

Le Costituzioni Quo Primum di san Pio V e Missale Romanum di Paolo VI. Rubrica di teologia liturgica a cura di don Mauro Gagliardi

Il Papa: a Malta con commozione ho condiviso la sofferenza delle vittime di abusi (Izzo)

Javier Echevarría: Grati a Benedetto, ci fa conoscere il «Dio vicino»

Attacchi al Papa, il «costoso» servizio alla verità di chi non cerca il consenso (Lodovici)

Mons. Gerhard Gruber (ex vicario di Monaco): non sono mie le affermazioni attribuitemi da Spiegel Magazine (Agi)

Lettera aperta di George Weigel a Hans Küng (da assaporare)

Il Papa benedice la statua della Vergine che a Nagasaki resistette alla bomba atomica (Izzo)

La congiura del silenzio: il commento di Filippo Di Giacomo

Il Papa ci insegna un nuovo modo di vedere: il commento di Robert P. Imbelli (Osservatore Romano)

Il Papa ricorda il suo incontro con le vittime di abusi a Malta: video Repubblica.it

Immigrati, il Papa: le nazioni cristiane hanno il dovere di accoglienza. Il no ad aborto e divorzio è per Malta una scelta coraggiosa (Izzo)

Abusi, il Papa: a Malta ho condiviso con le vittime la sofferenza. E sull’immigrazione, “soluzioni da concertare a livello internazionale” (Velino)

In una lettera la gratitudine e l'affetto degli universitari di Roma a Benedetto XVI nel quinto anniversario dell'elezione (Radio Vaticana)

Il Papa: Ho condiviso la loro sofferenza e con commozione ho pregato con le vittime degli abusi commessi da sacerdoti

Il disegno d'amore di Dio è più grande di tempeste e naufragi: così il Papa all'udienza generale dedicata al viaggio a Malta. Appello sull'immigrazione

Il Papa ricorda l'incontro a Malta con le vittime di preti pedofili: servizio di Stefano Maria Paci

All'udienza 400 sacerdoti romani per testimoniare solidarietà al Papa accolto anche da mille ragazzi del Nazareth. La gratitudine di Benedetto XVI ai sacerdoti di tutto il mondo (Izzo)

Col Papa e le vittime degli abusi. Le diocesi in preghiera per il Pontefice e chi ha subito violenza (Liut)

Intanto Gruber smentisce la smentita: "nessuno mi ha mandato un fax e l'arcivescovo Ratzinger non si occupava dei trasferimenti"

Presentato presso la Lumsa il nuovo libro di Don Enrico dal Covolo (video)

Il Papa: "La gente maltese sa trovare nella visione cristiana della vita le risposte alle nuove sfide". "Ricercare soluzioni per l'immigrazione"

Il Papa: “Non avere paura delle tempeste della vita, e nemmeno dei naufragi" (Sir)

Il Papa: il disegno di Dio “è più grande dellle tempeste e anche dei naufragi” (AsiaNews)

Il Papa dopo incontro con le vittime: "Ho condiviso la loro sofferenza"

Il Papa: "Ho guardato ai giovani di Malta come a dei potenziali eredi dell’avventura spirituale di san Paolo, chiamati come lui a scoprire la bellezza dell’amore di Dio donatoci in Gesù Cristo; ad abbracciare il mistero della sua Croce; ad essere vincitori proprio nelle prove e nelle tribolazioni, a non avere paura delle “tempeste” della vita, e nemmeno dei naufragi, perché il disegno d’amore di Dio è più grande anche delle tempeste e dei naufragi" (Catechesi)

1200 universitari di Roma firmano una lettera di solidarietà al Papa (Izzo)

Il Papa è stato instancabile nella “analisi e correzione degli abusi”. Il Vescovo di Porto celebra il Te Deum nel 5° anniversario del pontificato

I consigli di Santa Caterina al Papa (Pigi Colognesi)

Le sfide di Ratzinger in 5 anni: Sacerdote in viaggio contro il nichilismo (Vecchi)

Inchiesta sui Legionari di Cristo. Si va verso il commissariamento. Dagli Usa accuse a Sodano e Dziwsz (Ansaldo)

Il segretario del Papa: uomini e donne di ogni tipo cercano il contatto con il Santo Padre (Izzo)

"Coprì alcuni preti" cacciato il vescovo di Miami. Linea dura di Papa Ratzinger, si "dimette" Favalora (Ansaldo)

Ecco i sette cardinali che remano contro la glasnost di Papa Ratzinger (Peloso)

L'esperto psichiatra statunitense Richard Fitzgibbons, specialista nel trattamento dei preti pedofili, ha difeso le affermazioni del card. Bertone (Tosatti)

Il primato di Dio nel realismo di Benedetto XVI. Il Card. Scola a cinque anni dall’elezione al Pontificato (Zenit)

Via il vescovo di Miami, severo con i Legionari ma coprì alcuni abusi (Izzo)

Benedetto XVI, contrariamente ai suoi predecessori, ha accettato di rompere il silenzio sui casi di pedofilia nella Chiesa (Le Monde)

Cinque anni da Papa: l'abbraccio corale dell'Italia (Cardinale)

L'evoluzione del collegio cardinalizio al tempo di Leone XIII: Una questione di cappelli e di teste giuste (Osservatore Romano)

Il Papa esalta Wojtyla nel discorso in occasione dei funerali del card. Tomas Spidlik (Izzo)

Pedofilia, le lacrime del Papa. Durante il suo viaggio a Malta, Benedetto XVI incontra otto vittime di abusi da parte di sacerdoti (Grana)

La pedofilia è un regalo del ’68: la riflessione di Francesco Agnoli

Cinque anni benedetti sulla Roccia della Fede. Il Pontificato di Benedetto XVI nel commento di don Antonello Iapicca

Nelle parole di Papa Benedetto si coglie immediatamente una sofferenza viscerale e lo sgomento, tutto presente, di un cristiano tra cristiani (Spano)

Attacchi al Papa, Barcellona: da laico, la mia difesa della Chiesa più forte di qualsiasi tradimento (Sussidiario)

Attacchi al Papa, il filosofo Hadjadj: il linciaggio mediatico cancella Cristo e la vera giustizia (Sussidiario)

Sorpasso cristiano in Africa (Tosatti)

Il «Washington Post» in difesa di Papa Ratzinger

IL PAPA A MALTA: TUTTI I VIDEO SU BENEDICT XVI.TV

Le monache del Monastero cistercense di Valserena: «Noi, una vita in preghiera per il Pontefice» (Corradi)

Benedetto XVI «urbi et orbi». La presentazione di Mons. Georg Gänswein (Osservatore Romano)

Uscito il bellissimo libro sui cinque anni di Pontificato: Benedetto XVI urbi et orbi di Georg Ganswein

Benedetto XVI, guida sicura per proseguire un cammino iniziato due millenni fa (Casavola). Da assaporare!

Mons. Vincenzo Pelvi: Il Papa è "l'icona contemporanea della passio Christi e della passio hominis" (Zenit)

Più i media attaccano Be­nedetto XVI, più tanta gente vera lo cerca e impara ad amarlo (Muolo)

Benedetto XVI ha un modo tutto suo di comunicare anche cose importanti (Giansoldati)

Benedetto XVI, in lacrime, incontra le vittime dei preti pedofili a La Valletta: il commento di Luigi Accattoli

L'ateo libertario Brendan O'Neill: L'inquisizione secolarista. Analisi degli attacchi al Papa ed alla Chiesa (Spiked)

I primi cinque anni di Benedetto XVI nel commento di Carmen Elena Villa

I primi cinque anni controcorrente di Papa Ratzinger: il bellissimo commento di Andrea Tornielli

Dolore e speranza come di «naufragio». Le lacrime del Papa non nascoste alle vittime (Marina Corradi)

Inutile strillare, il Papa non diventerà un poliziotto

Antichi pedofili e futuri preti

di Bruno Mastroianni

È un paradosso. Più l’ondata polemica sulla pedofilia ha assunto toni da turba sgangherata, più le carte e i documenti ci hanno restituito un Ratzinger (prima cardinale e poi Papa) di grande equilibrio e condotta cristallina. Più sono usciti articoli zeppi di aggettivi foschi e allarmanti, più le azioni della Santa Sede (stando alle disposizoni del 2001 con le loro linee guida) si sono rivelate fondate su criteri oggettivi. Più certi organi di stampa si concentrano su cimeli pedofili di venti, trenta, quarant’anni fa, più Benedetto XVI si mostra attento al presente e al futuro. La realtà è che i fomentatori dello pseudo-allarme si sono svegliati tardi. Sono anni che Joseph Ratzinger ha chiaro il problema. Non solo: lo ha chiaro nella sua portata più ampia. Infatti, mentre la bagarre isterica vede solo pedofili e non fa che proporre un ottuso “sbattiamo in carcere i colpevoli e denunciamo tutti i sospetti”, Benedetto XVI sta andando oltre, allargando l’intervento al tema più ampio del ruolo del sacerdote nel mondo. Per questo l’anno sacerdotale, per questo le catechesi sul senso del sacerdozio, per questo la lettera ai cattolici d’Irlanda che chiede ai preti di essere autentici uomini di preghiera. La fissazione sul manipolo di pedofili del passato non sembra avere altre proposte che trasformare il Papa in un poliziotto e ogni vescovo in un secondino. Benedetto XVI invece sta guardando al futuro: a quelle centinaia di migliaia di preti sulla cui fede si giocherà il destino delle anime del resto del mondo.

© Copyright Tempi, 21 aprile 2010

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Un commento off-topic: sembra che dopo settimane di campagna mediatica negativa il vescovo Mixa abbia offerto al Santo Padre le sue dimissioni.
http://kath.net/detail.php?id=26462

Complimenti ai cattolici tedeschi per non aver difeso il loro vescovo, uno dei pochi a essere sempre fedele al Papa.
Jacu

Sirgolly ha detto...

se è lecita una chiosa, a tutti quei tanti preti per cui nella Messa si invoca che siano "santi sacerdoti".

mattax ha detto...

Affido le mie sofferenze e le mie preghiere all'apostolato di papa Benedetto XVI e al complemento totale dell'annuncio evangelico sull'umanità, non dimenticando il passato, ma senza neanche che questo diventi un macigno che c'impedisca nel proseguire il nostro cammino verso la Luce, verso Cristo.

Vi ricordo nelle preghiere, Matteo.

Anonimo ha detto...

Raffa,
ti segnalo quest'ultima follia di un manipolo di teologi progressisti spagnoli à la Kueng:
http://www.periodistadigital.com/religion/opinion/2010/04/21/papa-pida-perdon-encubrimiento-abusos-asociacion-teologos-juan-xxiii-iglesia-pedferastia-religion.shtml
Naturalmente i media punteranno soprattutto su un passaggio di questo documento.
Ps: ho letto i commenti. Mariateresa ha ragione la lettera di Weigel sta girando.
Sogni d'oro.
Alessia

sonny ha detto...

Ma guarda un po' che simpaticoni...

http://notizie.virgilio.it/notizie/esteri/2010/04_aprile/21/vaticano_teologi_progressisti_spagnoli_chiedono_dimissioni_papa,23960086.html