giovedì 16 settembre 2010

Il Papa conquista la "Methodist Central Hall" di Londra. Il calore oscura le proteste. Lo scambio di battute con la Regina (Izzo)


Vedi anche:

Gli aggiornamenti sulla visita del Papa sul blog di Giacomo Galeazzi

Gli aggiornamenti di Paolo Rodari su Twitter

Clifford Longley (Tablet): E’ una visita cominciata molto bene, con un’accoglienza calda e sincera del Papa a Edimburgo (Sir)

Viaggio in GB, Mons. Koch: «Una grande opportunità, il Papa dimostrerà agli anglosassoni tutta la sua grandezza» (Giansoldati)

Trasmissione live praticamente no-stop del Papa nel Regno Unito

Il Papa a Edimburgo: ma non sarà Armageddon (Paolo D'Andrea)

Trascrizione integrale del dialogo del Papa con i giornalisti sull'aereo (Andrea Tornielli)

Benedetto XVI ricorda l'opposizione al nazismo del Regno Unito ed il processo di pace in Irlanda del Nord (Bandini)

Il discorso del Papa alla Regina nei commenti di Salvatore Izzo

Le parole del Papa sui preti pedofili e le sue lacrime nel video di Skytg24

Il Papa a colloquio con i giornalisti sul volo verso il Regno Unito (Radio Vaticana)

La risposta sulla pedofilia e le lacrime negli occhi del Papa

Il piccolo Anthon nel servizio della BBC

Bagno di folla per il Papa a Edimburgo: appello a non oscurare i valori cristiani, alla base delle libertà del Paese (Radio Vaticana)

Il Papa in papamobile fra due ali di folla, per quattro chilometri (Apcom)

Incredibile l'Ansa che non si rassegna alla vista della folla spettacolare che ad Edimburgo ha accolto il Papa

Fuori programma del Papa che si rifiuta di entrare nella residenza arcivescovile per andare a salutare personalmente le persone all'esterno (Izzo)

L'incontro del Papa con i giornalisti negli approfondimenti di Salvatore Izzo

Il Papa: i media britannici siano responsabili e consapevoli del loro peso (Apcom)

L'incontro del Papa con la Regina Elisabetta: il video di Rome Reports

Il Papa: dopo lo shock degli abusi viviamo un momento di penitenza. I colpevoli vanno puniti ed allontanati (Izzo)

Una folla grandiosa accompagna il passaggio della papamobile dalla residenza della Regina a quella dell'arcivescovo di Edimburgo :-)

Il Papa: in Gran Bretagna, non si lasci oscurare il fondamento cristiano della storia (AsiaNews)

COLLOQUIO DEL PAPA CON I GIORNALISTI: AUDIO INTEGRALE DI RADIO VATICANA

La Regina Elisabetta II accoglie Benedetto XVI

Il Papa alla Regina Elisabetta: "Il governo e il popolo sono coloro che forgiano le idee che hanno tutt’oggi un impatto ben al di là delle Isole britanniche. Ciò impone loro un dovere particolare di agire con saggezza per il bene comune. Allo stesso modo, poiché le loro opinioni raggiungono un così vasto uditorio, i media britannici hanno una responsabilità più grave di altri ed una opportunità più ampia per promuovere la pace delle nazioni, lo sviluppo integrale dei popoli e la diffusione di autentici diritti umani" (Discorso)

Pedofilia, il Papa: l'autorità della Chiesa non è stata sufficientemente vigilante, né sufficientemente decisa nel prendere le misure necessarie

Benedetto XVI è giunto a Edimburgo (Tgcom)

L'arrivo del Papa ad Edimburgo: video di Rome Reports

Migliaia di persone nelle vie di Edimburgo in attesa del Papa (Sir)

Il Papa : «Sui preti pedofili la Chiesa non ha vigilato abbastanza» (Corriere)

Papa in Gb: "pedofilia uno shock, chiesa non ha vigilato abbastanza"

Il Papa: "Le rivelazioni sugli abusi sono state per me un grande shock"

Belgio, Padre Lombardi sulla riduzione allo stato laicale dell'ex vescovo di Bruges, Vangheluwe

Il viaggio del Papa sulla stampa inglese (Sir)

Il Papa parte per Edimburgo: video di Rome Reports

Vescovi inglesi subito impauriti: le parole di Kasper non rappresentano il punto di vista del Vaticano e della chiesa inglese

Il Papa rilancia il dialogo religioso. Oggi il Papa ad Edimburgo e Londra (Gagliarducci)

Newman, il cardinale che visse fra due Chiese (Richard Newbury)

Gran Bretagna, arriva il Papa tra entusiasmo e polemiche (Giampiero De Andreis)

La sacrosanta verità del card. Kasper domina i giornali inglesi

Intanto in Inghilterra la fede è già in prima pagina. Effetto BXVI (Bruno Mastroianni)

Domani a Londra gli incontri con l’arcivescovo di Canterbury e i leader delle altre religioni (Radio Vaticana)

L'arcivescovo di Glasgow: il popolo scozzese fiero di accogliere il Papa (Radio Vaticana)

Mons. Fisichella: saranno gli inglesi a giudicare il viaggio del Papa (non i media!). Perchè nessuno contesta mai i contenuti? E' ora di ragionare

Francis Campbell, ambasciatore britannico presso la Santa Sede: «L’eredità cristiana è ancora forte» (Mazza)

Il Papa nel Regno Unito: i telegrammi ai Capi di Stato

Il Papa e Newman nel commento di Zizola (Repubblica)

Il Papa in Scozia ed Inghilterra: in viaggio per parlare al cuore del Regno Unito (Muolo)

Mons. Fisichella: "Il Papa non cerca la popolarità come farebbe un politico. Il suo mandato è confermare i fratelli nella fede" (Vecchi)

La visita del Papa in Gran Bretagna nell'obiettivo commento di Andrea Tornielli

Spunti interessanti nell'articolo di Politi che però non riesce proprio a dare a Ratzinger ciò che è di Ratzinger

È il sesso l’ossessione dei critici di Benedetto XVI, ma Londra non può usare questo argomento (Lucetta Scaraffia)

Peter Hitchens: il mio viaggio dall’ateismo alla fede e quello di Benedetto XVI (Sussidiario)

Waters: ecco perché Benedetto ha deciso di andare in mezzo ai "nemici" (Sussidiario)

Il Papa a Edimburgo, nel castello della regina (Vecchi)

Il premier inglese, Cameron: Il mio benvenuto al Papa, alleato nella lotta contro la povertà (Corriere)

Possibile incontro del Papa con le vittime di abusi in GB. Ratzinger da sempre fautore della tolleranza zero (Apcom)

Il Papa è partito per la Scozia: buon viaggio, Santo Padre :-)

Oggi Benedetto XVI in Inghilterra e Scozia: l'articolo di Marco Ansaldo (Repubblica)

Il viaggio più difficile di Benedetto XVI. Da oggi nella patria di Newman, parlerà del ruolo pubblico della religione (Rodari)

Benedetto XVI, Newman e l'ecumenismo fondato sul primato della coscienza (Ippolito)

Padre Michael Henesy: «Non sarà una visita facile, ma lo sapevamo» (Valli)

Il Papa in Gran Bretagna (Baldini). Si insiste ancora sul fronte pedofilia dimenticando che il problema non è nato sotto questo Pontificato

Mons. Nichols: non è vero che siamo secolarizzati. La vita della gente è molto aperta alla realtà di Dio (Izzo)

Il Papa con il cappello dei Bersaglieri: video di Rome Reports

In libreria dal 23 settembre il libro di Aldo Maria Valli "La verità del Papa. Perché lo attaccano, perché va ascoltato" (Lindau). La presentazione

IL PAPA NEL REGNO UNITO: I SERVIZI, I VIDEO, LE FOTO ED I PODCAST

VIAGGIO APOSTOLICO DEL SANTO PADRE NEL REGNO UNITO (16 - 19 SETTEMBRE 2010): LO SPECIALE DEL BLOG (Articoli, notizie, interviste)
_________________________________

PAPA: CONQUISTA METHODIST CENTRAL HALL, CALORE OSCURA PROTESTE

Salvatore Izzo

(AGI) - Londra, 16 set.

A dare plasticamente l'immagine del successo di Papa Ratzinger in questa prima giornata in Gran Bretagna e' la imponente "Methodist Central Hall" di Londra, cinta da numerosi drappi bianco gialli in onore del capo della Chiesa Cattolica. Il calore con il quale il Pontefice e' stato accolto e il garbo con il quale egli si e' presentato all'opinione pubblica britannica hanno del tutto oscurato le proteste di frange minoritarie.
Il bagno di folla che lo ha applaudito per strada a Edimburgo, dove il Papa e' giunto stamani, la grande folla che lo ha atteso per ore a Glasgow, le scale salite di buon passo accanto a Elisabetta II nel Palazzo reale, con il principe Filippo che li seguiva a qualche metro di distanza, e le lacrime che gli sono affiorate agli occhi mentre sull'aereo parlava dello scandalo degli abusi sessuali sono infatti le immagini che le emittenti tv inglesi, Bbc in testa, hanno riproposto insistentemente nei loro notiziari.
Poco lo spazio dedicato ancora a critiche e proteste che in realta', come si e' visto a Edimburgo dove i manifestanti contro la visita erano - ha fatto sapere la polizia locale - meno di un centinaio, mentre i fedeli accorsi a salutare il Pontefice lungo le strade molte decine di migliaia. Piu' che felici di stringere la mano al Pontefice si sono detti il primate anglicano Rowan Williams e il vicepremier britannico, Nick Clegg, presenti all'incontro con la Regina. E al Papa che ha ricordato il grande ruolo avuto dal popolo britannico nell'opporsi al nazismo e nel forgiare un periodo di pace duratura nel Vecchio Continente, lanciando un vibrante appello al Paese a non oscurare le proprie radici cristiane, un portavoce della British Humanist Society, non ha saputo replicare se non che le parole del Papa rappresentano "una terribile diffamazione verso quanti non credono in Dio".
E i media britannici ridimensionano oggi anche il "caso Kasper", dopo le paginate con le quali hanno dato conto di sue presunte esternazioni xenofobe e di un conseguente depennamento dalla lista degli accompagnatori papali. "Daily Telegraph" sottolinea infatti sul suo sito che l'ex presidente del dicastero per l'unita' dei cristiani e' a letto malato e chiarisce che "tutto quello che
il cardinale ha detto e' che quando atterri a Londra e' come atterrare a
Islamabad, Mumbai e Kinshasa messe assieme perche' ci sono tante culture e tante religioni e razze da tutto il mondo" cioe' "che la Gran Bretagna non e' piu' un paese monoculturale. Non c'era nulla di razzista e xenofobo nelle sue parole".

Il "Guardian" si entusiasma invece per la familiarita' tra Ratzinger e i Windsor: un giornalista del quotidiano ha assistito alla scena dello scambio di regali, e ha descritto il tutto come un quadretto "quasi natalizio" riportando anche un singolare scambio di battute tra la Regina, colpita dalle dimensioni ridotte dell'abitacolo della "papamobile", e il Papa stesso, arrivato al Palazzo reale, secondo la sovrana, "in una macchina molto piccola".
"Deve essere stato un po' stretto", avrebbe detto la sovrana a Benedetto XVI chiedendo poi informazioni sulla sua vettura panoramica, alle quali il Pontefice non si e' sottratto.
Proprio questa mattina a Edimburgo, nel discorso alla Regina, il Papa aveva detto che "poiche' le loro opinioni raggiungono un cosi' vasto uditorio, i media britannici hanno una responsabilita' piu' grave di altri ed una opportunita' piu' ampia per promuovere la pace delle nazioni, lo sviluppo integrale dei popoli e la diffusione di autentici diritti umani".

© Copyright (AGI)

3 commenti:

fr. A.R. ha detto...

Anche a me sembra che l'uomo stia cambiando un po' anche in casa BBC, almeno per i giornalisti che sono sul posto a seguire la messa papale.

Fabio ha detto...

Ancora una volta i giornalisti massoni e disfattisti vengono smentiti e sbugiardati.
A quando una bella pulizia nell'ambito della carta stampata e delle tv?

Oscar ha detto...

Soltanto per condividere una notizia sul vicepremier Nick Clegg che ha ricevuto il Papa a nome del governo, lui è ateo, ma ha tutta la famiglia cattolica, perché la moglie spagnola è cattolica, e lui ha accettato che in questa fede siano educati i suoi tre figli.